Hai trovato gli stessi prodotti a prezzi più bassi?


Prima di pensare che ti abbiamo fregato leggi qui:

Ci sono fondamentalmente 3 motivi per giustificare la differenza di prezzo, a volte enorme, sui prodotti di elettronica di provenienza cinese apparentemente identici: l'importazione illegale, l'assenza di qualunque garanzia e soprattutto il prodotto "clonato" ma di qualità (molto) inferiore.

L'importazione illegale

Prima di tutto moltissimi importatori saltano a piè pari il passaggio in dogana ricorrendo a spedizioni via mare destinate a porti dove viene controllato un container su tre. Questi mettono già in conto di perdere un carico ogni tanto e non se ne preoccupano. Succede in molti porti italiani, normalmente sono quelli dove si trovano anche tanti bazar e mercatini cinesi.... da cui poi i prodotti si diffondono in tutta Italia.

Saltare il passaggio in dogana (sembra un termine arcaico ma si chiama ancora contrabbando) porta numerosi vantaggi economici, provate a leggere qui cosa bisogna fare in dogana se acquisti un prodotto ad un prezzo stracciato, magari su Alibaba o anche su ebay o Amazon senza notare che il prodotto parte da Hong Kong o Shenzen:

http://www.wired.it/internet/web/2014/03/25/acquisti-online-sovrapprezzi-dogana/

Tutti i nostri prodotti sono già in Italia, importati legalmente e con certificazione CE autentica. Il dazio sui prodotti di videosorveglianza come i nostri è il più alto di tutti (13%).
Il 90% degli annunci riguardanti prodotti di elettronica e spy come quelli da noi venduti pubblicizza in reltà prodotti che vengono spediti dalla Cina solo al momento dell'acquisto. Dal momento dell'ordine dovete aspettare un tempo variabile da due settimane a due mesi perchè arrivi in Italia, ma è solo l'inzio. E' quando il pacco arriva alla dogana italiana che viene il bello. Volendo riassumere in poche righe a cosa si va incontro potremmo indicare, in ordine di probabilità (dal numero 1  e 2 che succedono praticamente sempre, al numero 5 che accade di rado, ma accade):

  1. All'arrivo in Italia Il vostro pacco viene fermato in dogana, dopo circa una settimana/dieci giorni di attesa venite contattati al recapito indicato sul pacco e vi viene richiesto il codice merce, dovete intraprendere la trafila descritta nell'articolo sopra indicato per poterlo comunicare. In alternativa a volte aprono (malamente) il pacco in dogana per vedere cos'è l'articolo e decidono loro il codice merce.

  2. Se sul pacco non è presente un valore dichiarato (o è dichiarato troppo basso e non è realistico secondo l'insindacabile gudizio dell'addetto doganale) dovrete esibire una prova del pagamento (una ricevuta della carta di credito o del bonifico) per consentire alla dogana di conoscere il valore reale di partenza. Se non potete esibire la prova del pagamento il valore viene presunto in base al tipo di prodotto, secondo alcune tabelle.
    Su questo valore alla consegna, circa un altra settimana dopo, dovrete pagare l'iva e il dazio doganale sul prodotto ivato, costi di consegna inclusi. Quindi il (22% del totale pagato) + dazio variabile dal 4 al 13%.

  3. Il prodotto vi è arrivato non funzionante, oppure del modello, colore, quantitativo o versione sbagliata, del tutto diversa da quella scelta.

  4. Non arriva nulla perchè il pacco si perde per strada (se avete scelto una consegna economica, spesso del tutto gratuita, viene spedito con la posta nazionale cinese, questo tipo di spedizioni non sono tracciate e devono passare una quantità impensabile di nodi di scambio postale in tutto il mondo con il rischio concreto che si 'perda' in una di queste innumerevoli tappe). In tal caso è molto difficile se non impossbile farsi rimborsare dal venditore.

  5. Qualora vi venisse richiesto di esibire la certificazione CE per concludere lo sdoganamento e non lo potete fare (nell'80% dei casi non è possibile farsele mandare dal venditore perchè semplicemente non la hanno mai richiesta e/o ottenuta) il prodotto viene sequestrato e distrutto.

In tutti i casi sopracitati occorre anche considerare che sarete completamente da soli a gestire i problemi. La maggior parte dei venditori di ebay o del marketplace di Amazon con prodotti in partenza dalla Cina sono irreperibili dopo l'acquisto e non danno alcun supporto perchè giudicano troppo gravosi (non del tutto a torto) la burocrazia ed i costi della dogana italiana. Addirittura alcuni venditori presenti nei grandi portali di vendita internazionale si rifiutano di vendere in Italia per questo motivo.

Garanzia inesistente o impossibile da farsi riconoscere

Ovviamente è inutile dire che dover assicurare due anni di garanzia costa tantissimo al rivenditore finale. Innanzitutto la garanzia sui prodotti comprati in Cina è solo di 6 mesi mentre i venditori Italiani come noi ne devono garantire due (per legge). Ma soprattutto è impossibile farsela riconoscere in caso di problemi perchè le leggi europee a loro non interessano in quanto le eventuali inadempienze non sono perseguibili. E anche nel caso troviate un venditore onesto per potervi far riparare o sostituire il prodotto lo dovete mandare a vostre spese in Cina.
Tralasciando per brevità che spesso anche per spedire esiste una trafila per l'esportazione che è anche peggio di quella dell'importazione questa spedizione vi costa da un minimo di 30 euro (per pacchi molto piccoli e spedizioni lentissime) in su. E quando (e se) finalmente il prodotto arriva al venditore cinese questo nel 70% dei casi vi risponde che non è un problema di fabbrica su cui riconosce una qualche forma di garanzia. Ma poi, anche se ve la riconosce e vi spedisce il prodotto riparato o sosotituto, all'arrivo di questo in Italia la dogana lo ferma e dovrete nuovamente pagare Iva e dazio sul valore presunto perchè in dogana il prodotto in sostituzione non è quasi mai riconosciuto!

Prodotto di qualità inferiore

In Cina la produzione dei semilavorati è appannaggio di poche fabbriche. Dei prodotti elettronici che vendiamo noi queste realizzano i componenti esterni, dalla scatola senza il logo del produttore fino al guscio esterno del prodotto vero e proprio, che sia un orologio, una sveglia od una telecamera, ecc... .
Questi pezzi vengono poi acquistati dalle fabbriche che poi li immetteranno sul mercato e che assemblano il guscio esterno con l'elettronica, anche questa acquistata a parte. Questi, che chiameremo assemblatori finali, sono svariate migliaia e vanno dallo scantinato oscuro dove magari fanno lavorare bambini per pochi centesimi al giorno, passando dal laboratorio artigianale fino ad arrivare alla fabbrica modernissima. Ognuno di questi ci monta all'interno la sua elettronica, i suoi obiettivi, le sue batterie, ecc... Come è facile intuire alcuni acquistano questa elettronica da produttori esteri (normalmente israeliani) ed è componentisca di ottima qualità, molti invece utilizzano elettronica cinese a bassisimo costo, spesso facente parte anche di lotti di scarto.
Questi assemlatori a loro volta vendono ai dealer che sono quelli che esportano tramite gli enormi portali internazionali di vendita all'ingrosso od al dettaglio in tutto il mondo.
Ed inoltre, anche in quei rari casi nei quali è una fabbrica di buon livello a realizzare un ottimo prodotto partendo da un proprio progetto ed a produrre il tutto in proprio, tempo 2 mesi e questo viene copiato con il sistema sopra descritto da decine di altri assemblatori a livelli di qualità completamente diversi. Ricordate che i cinesi non copiano solo i prodotti occidentali, ma si copiano ancora di più tra di loro. Esiste un enorme mercato (ufficiale e alla luce del sole) di prodotti che i cinesi, in modo molto furbo, chiamano "cloni" e che vengono venduti a prezzi stracciati, che però altro non sono che copie spudorate del prodotto originale e dalla qualità pessima.

Il risultato finale per coi consumatori è sotto gli occhi di tutti: potete trovare due prodotti che all'esterno sono identici in tutto e per tutto, dalla scatola esterna all'oggetto contenuto, a prezzi enormemente diversi, ma ovviamente anche con prestazioni, affidabilità e qualità generale enormemente diverse.

Naturalmente esistono anche i dealer che acquistano i prodotti al prezzo più basso e li rivendono al prezzo più alto, ma per fortuna sono rari ed hanno vita breve commercialmente parlando. Nel nostro caso prima di comprare grosse forniture facciamo sempre un giro di test con pochi prodotti in modo da sapere quali son o quelli giusti e quelli no. Ciònonostante capita che i dealer mandino prodotti buoni al primo giro di prova e poi per la vera fornitura spediscano i prodotti scarsi. Come spiegato sopra l'aspetto esterno è identico in tutto e per tutto quindi risulta impossibile da capire prima di averlo in mano e provarlo. Cosa che qui a Videospy facciamo quotidianamente.

Per il consumatore finale l'unico modo per avere un idea della differente qualità è prima di tutto il prezzo di acquisto. Quando il prezzo è troppo basso è evidente che siamo di fronte ad un prodotto che monta componenti elettronici cinesi da bassissimo costo. Un altro sistema è verificare la presenza di una (reale) certificazione CE (conformità europea).
La certificazione CE, oltre ad essere una altra voce che incide sensibilmente sul prezzo finale di vendita essendo molto costosa, è quasi impossibile da ottenere se la componentistica elettronica interna è di scarsa qualità perchè i prodotti, per averla, devono essere sottoposti a severi test di funzionamento.

marchio CE differenzaTenete presente che tutti i prodotti che vi arriveranno avranno comunque una scritta (spesso un banale piccolo adesivo) con sopra stampato CE con i giusti e soliti caratteri. Sembra incredibile ma le lettere in questo caso non sono le iniziali di Conformità Europea, bensì di China Export. L'unica differenza rispetto all'originale è che le due lettere C e E sono ravvicinate. Per distinguerle quindi è necessario fare attenzione allo spazio minore che intercorre fra le lettere. Sui prodotti cinesi il vero marchio CE, quando esiste, non è quasi mai un adesivo o una scritta visibile in quanto riguarda l'esistenza di una certificazione (e soprattutto di un fascicolo tecnico con il report dei test effettuati) conservato in fabbrica ed esibibile su richiesta. Non lo troverete quasi mai  stampigliato sul guscio esterno dei prodotti in quanto, come sopra descritto, questi vengono realizzati da altre fabbriche per decine di prodotti finali differenti, solo pochi dei quali verranno poi certificati per l'Europa una volta assemblati con l'elettronica.

Concludendo

Tutto quanto è stato scritto in questo articolo è reale, frutto di esperienze concrete e facilmente verificabile. Adesso lasciamo decidere a voi se è meglio spendere qualche decina di euro in più ed essere certi che il prodotto, che vi arriva entro 48 ore, sia quanto di meglio si possa trovare oppure risparmiare, attendere un mese o due sperando che la dogana non controlli il tuo pacco, ed alla fine avere in mano un dispositivo che potrebbe funzionare male, che potrebbe essere diverso da quello ordinato, che essendo un apparecchio elettrico potrebbe essere anche essere pericoloso, che nel migliore dei casi funziona per una o due volte e che poi è impossibile farsi riparare o sostituire in garanzia?

 

PAGAMENTI SICURI E PROTETTI:

pagamenti accettati

BONIFICO BANCARIO, tutte le CARTE DI CREDITO tramite PAYPAL e ricarica su nostra POSTEPAY (effettuabile anche in contanti presso tutti gli uffici postali e ricevitorie Sisal abilitate).
Per maggiori informazioni >

All contents copyright © Videospy.it.
All rights reserved. Web Design & CMS By Netjack.it 

Logo Netjack di M.Rovagnati

Videospy.it è un marchio di proprietà di Netjack di M. Rovagnati P.IVA 13342350157